Download Alla fonte delle muse: Introduzione alla civiltà greca by Andrea Capra, Fabrizio Conca, Giuseppe Lozza, Aglae Pizzone, PDF

By Andrea Capra, Fabrizio Conca, Giuseppe Lozza, Aglae Pizzone, Giuseppe Zanetto

Qual period il volto che i Greci davano alle Muse? Che cosa si intendeva according to ispirazione poetica? Perché los angeles religione greca non aveva testi sacri? Che cos’era los angeles libertà in step with l. a. democrazia antica? E soprattutto che senso ha, oggi, parlare ancora della civiltà greca? Nella maggior parte degli Atenei italiani l’insegnamento di Civiltà greca affianca ormai los angeles cattedra di Letteratura greca, con l’intento di rendere più accessibile un settore del sapere l. a. cui conoscenza, almeno nelle sue linee portanti, è ritenuta imprescindibile nella formazione di un operatore culturale. Lo scopo di questa Introduzione alla civiltà greca è quello di fornire elementi di conoscenza del mondo greco anche a chi è completamente digiuno di studi classici.
Al lettore viene fornita una chiave di lettura in keeping with capire le ideologie, le trasformazioni culturali, le manifestazioni letterarie, politiche e religiose della grecità classica, partendo dallo sguardo che i Greci avevano su sé stessi.
I testi antichi vengono percorsi in modo trasversale, con un’esposizione priva di tecnicismi, los angeles cui «facilità», frutto di un’attenta selezione delle fonti, si rivolge a qualsiasi lettore, non necessariamente studente, interessato alla cultura greca.

Show description

Read Online or Download Alla fonte delle muse: Introduzione alla civiltà greca PDF

Best italian_1 books

Mastering Italian Vocabulary A Thematic Approach

This Italian word-power builder provides greater than 5,000 phrases and words with translations into English. The characteristic that makes this vocabulary publication unique is the way in which phrases are divided into issues, grouped jointly in order that the international vacationer or language scholar can locate phrases similar by means of topic.

Cosmological and Philosophical World of Dante Alighieri: «The Divine Comedy» as a Medieval Vision of the Universe

The publication analyses the medieval imaginative and prescient of the realm as depicted in Dante Alighieri’s poetic works. intimately it discusses works, The ceremonial dinner and The Divine Comedy, and provides a view on politics, religion and the universe of the medieval interval. for contemporary people who interval with its debates, polemics and visions represents anything highly distant, vague and unknown.

Additional info for Alla fonte delle muse: Introduzione alla civiltà greca

Example text

Una versione sofisticata di questa concezione si trova nell'opera di Bernard Williams, 12 il quale sostiene che non può esserci alcuna ragione "esterna" perché un agente agisca. Qualsiasi ragione 12. B. Williams, "External and Internal Reasons", ristampato nd suo Mora/ Luck: Philosophical Papers 1973-1980, Cambridge University Press, Cambridge 1981, pp. 101-113, tr. it. "Ragioni interne ed esterne" in Sorte morale, il Saggiatore, Milano 1987, pp. 133-147. Williams nega che il suo modello sia riferito soltanto al ragionamento basato sull'opposizione fini-mezzi, ma gli altri tipi di casi che considera, come l'inventare corsi alternativi di azioni, non .

Gli stati intenzionali con un contenuto proposizionale si possono adattare o meno alla realtà, e la maniera in cui si suppone che essi si adattino alla realtà è determinata dal modo psicologico. Le credenze, per esempio, sono vere o false, a seconda che il contenuto della credenza si adatti o no a una realtà che esiste in modo indipendente. Ma i desideri non sono né veri né falsi; essi vengono esauditi o frustrati se la realtà si adatta o no al contenuto del desiderio. Le intenzioni, come i desideri, non sono né vere né false, ma vengono realizzate o 34 LAS1RUTI'URADIBASEDELI:INTENZIONALITÀ,DELI:AZIONEEDELSIGNIF1CATO meno se il comportamento della persona che ha l'intenzione si adatta o no al contenuto dell'intenzione.

Ma se il mio desiderio causa il fatto che io beva dell'acqua, allora la relazione causale tra il mio desiderio e il fatto che io beva è del tipo 39 LA RAZIONALITÀ DELL'AZIONE mente-a-mondo. Il desiderio che si trova nella mia mente c~usa il fatto che io (tenendo conto della lacuna, naturalmente) beva dell'acqua, all'interno del mondo. In questo caso, la direzione di adattamento mondo-a-mente corrisponde alla direzione di causazione mente-a-mondo. Nel caso della percezione visiva, per esempio, la direzione di adattamento e la direzione di causa:zione sono diverse che nel caso sopra precisato.

Download PDF sample

Rated 4.67 of 5 – based on 29 votes

Published by admin